fbpx
02 83 53 24 50 info@leaderneltuosettore.com

STRATEGIE DI

Se state percorrendo i vostri primi passi nel mondo delle strategie di marketing, avrete sicuramente sentito parlare di Funnel Marketing, due parole di fondamentale importanza per chi lavora nel settore o per chi vuole specializzarsi.

Ma cosa vuol dire effettivamente Funnel Marketing?

Si tratta di quel processo che un utente percorre per raggiungere un obiettivo che riteniamo importante per il nostro Business. Non è altro che un percorso ad imbuto costituito da diversi step per convertire un Lead, il potenziale cliente, in cliente effettivo.

Prendiamo come esempio Paolo, un venditore di scarpe. Paolo vorrebbe ampliare il suo raggio d’azione e raggiungere un numero maggiore di clienti. Sa che lo strumento più utile ed efficace è dato dai social network, per questo motivo decide di sponsorizzarsi su Facebook, per mostrare ai suoi potenziali clienti i suoi prodotti. Cosa farà quindi Paolo? Creerà un’inserzione pubblicitaria su Facebook, un post nel quale inserirà un’immagine del suo prodotto con alcune informazioni. In questo modo attrarrà l’attenzione, si farà notare. I clienti che rimarranno incuriositi dal prodotto cliccheranno sull’inserzione che li condurrà sulla pagina di vendita. A quel punto verranno forniti maggiori dettagli e si procederà con l’acquisto.

Quanto appena descritto è un funnel a 3 step, caratterizzato dallo schema:

ADS + PAGINA DI VENDITA + ACQUISTO

Ora che abbiamo capito che cos’è un funnel cerchiamo di capire come si crea e quali sono i passaggi necessari da seguire.

1. ANALIZZARE IL MERCATO E IDENTIFICARE IL TARGET

Analizza il tuo mercato di riferimento, studia i competitor, le loro strategie e i funnel da loro utilizzati. Guarda qual è il loro business e cerca di sviluppare una tua nicchia. Dopodichè analizza il tuo target, comprendi i suoi interessi e i suoi bisogni.

2. ATTIRARE IL TARGET CON I GIUSTI FUNNEL

Proponi un contenuto gratuito in cambio di un contatto del tuo utente. Grazie al contatto potrai comunicare in modo più diretto e personale. Questa tecnica viene definita strategia di lead-magnet.

3. QUALIFICARE I CLIENTI

Per capire meglio questa fase voglio farti una domanda: ti fideresti ciecamente di qualcuno senza aver mai sentito parlare di lui e senza aver mai provato i suoi prodotti? Probabilmente no, vorresti informarti prima di prendere una decisione. Quindi prima di chiedere ad un potenziale cliente di fare qualcosa per noi dobbiamo dargli qualcosa in cambio. 

Cosa gli offriremo? 

Un prodotto o un contenuto dal costo basso ma dal valore percepito alto. È importante che in questa fase vengano offerti contenuti o prodotti a pagamento, perchè così facendo riusciremo ad individuare i potenziali clienti che sono già pronti ad acquistare da noi. Si dice che il contatto sia caldo quando è pronto ad essere convertito, mentre che sia freddo quando non è ancora pronto.

4. INIZIARE CON L'EMAIL MARKETING

L’email marketing è una delle strategie alla base del marketing di un’azienda. È un processo che deve essere studiato nel dettaglio per fare in modo che sia efficace, per questo ci si affida a piattaforme che possano automatizzare il lavoro come ad esempio Active Campaign. 

Perché è importante nella costruzione del tuo Funnel? 

Per capire chi è rimasto colpito dai tuoi prodotti e dalla mission dell’attività. Si inizierà con una sequenza di 4-5 email, nelle quali si adotteranno tecniche di storytelling, una comunicazione persuasiva che passa attraverso una storia. L’ultima email sarà caratterizzata da un sondaggio, attraverso il quale capiremo non solo chi è rimasto incantato ma potremo segmentarlo per interesse, parlandogli così in modo più personale.

5. CONVERSIONE

I clienti che risponderanno al sondaggio saranno coloro rimasti incantati dai nostri prodotti o dalla nostra mission. Sono contatti caldi, pronti ad acquistare ciò che offriremo loro. A questo punto non si parlerà più di Lead, ovvero di potenziale cliente, ma quest’ultimo sarà stato finalmente convertito nel tuo cliente.

Se ti è piaciuto l'articolo condividilo su

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Chiudi il menu